sábado, 2 de febrero de 2013

Helena Petrovna Blavatsky. / Helena Petrovna Blavatsky./Helena Petrovna Blavatsky.




Es una de las más notables figuras mundiales de fines del siglo XIX, fue una gran revolucionaria y desafiante ante las ortodoxias que imperaban, ya se tratase de religión, ciencia, filosofía o psicología.

Fue una iconoclasta que hizo añicos las envolturas que ocultaban lo real de lo ilusorio; pero la mayoría, aferrada a los convencionalismos e ignorante de la verdad, la atacó e injurió por su temeridad y coraje al rasgar el velo de aquello que parecía una blasfemia revelar. A pesar de ser ultrajada, ella se contentó con trabajar “al servicio de la humanidad” y demostró su sabiduría al dejar que las futuras generaciones juzgaran su magnífica obra.

Nacimiento y predicción

Helena Petrovna Hann nació prematuramente en la medianoche entre el 30 y el 31 de julio (según el calendario ruso el 12 de agosto) de 1831, en Ekaterinoslav, provincia de Ekaterinoslav, al sur de Rusia. Algunos extraños incidentes que ocurrieron a la hora de su nacimiento y en ocasión de su bautismo, hicieron que la servidumbre le presagiara una existencia tormentosa.

Su historia familiar



Fue una niña indomable, descendiente de una larga línea de hombres y mujeres poderosos y altivos. La historia de su linaje es la historia de Rusia. Siglos atrás los nómadas eslavos erraban por las regiones del centro y parte oriental de Europa, y si bien tenían sus formas propias de gobierno, cuando se establecieron en Novgorod comenzaron a producirse entre ellos luchas internas a las cuales no lograban poner fin. Llamaron entonces en su ayuda a Rurik (862), jefe de una de las errantes tribus de “Russ”, hombres del norte o escandinavos, que buscaban extender su radio de influencia. Rurik estableció el primer gobierno civil en Novgorod, que se convirtió en un poderoso centro comercial para oriente y occidente. Él fue el primer soberano y reinó por espacio de quince años. Durante su vida su hijo Igor y su sobrino Oleg consolidaron su poderío en el oeste y en el sur del país; Kiev se convirtió en un gran principado, y el que gobernaba allí era virtualmente el soberano de Rusia. Al correr de los siglos los descendientes de Rurik se expandieron en son de conquista y dominó a través del país: Vladimiro I (muerto en el año 1015) escogió al Cristianismo como religión de su pueblo y el denominado “paganismo” desapareció. Yaroslao el Sabio (muerto en 1034) estructuró los códigos y “Derechos Rusos”. El sexto hijo de Vladimiro II (1113-25) fue Yuri, el codicioso o “dolgorouki”, apelativo éste que se mantuvo como un título de familia. Yuri fundó Moscú y su dinastía dio origen a los poderosos Grandes Duques que gobernaron y, como siempre, lucharon entre sí fieramente. En 1224 las hordas mongólicas aprovecharon esta falta de unión y dominaron a los grupos turbulentos, cada uno de los cuales envidiaba el poder y la posición del otro. Pero Iván III, un Dolgorouki, en el año 1480 rompió el yugo mogol, e Iván IV exigió ser coronado como Zar, arrogándose la autoridad suprema. Con su hijo terminó la larga y brillante dinastía Dolgorouki. No obstante, la familia todavía tuvo influencias en la época de los Romanoff hasta la muerte de la abuela de la señora Blavatsky, la talentosa y erudita Princesa Elena Dolgorouki que contrajo matrimonio con André Mikaelovitch Fadéef, el “mayor” de la línea de los Dolgorouki, de la cual los Zares Romanoff eran considerados una de las ramas más ”jóvenes”.

Antepasados ilustres … y qué!

(Infancia y juventud)

Como se ha visto, la familia de Helena era una de las de primer rango en Rusia, con tradición y dignidad a sostener y conocida a través de toda Europa. Sin embargo Helena fue una rebelde y desde su niñez se burló firmemente de los convencionalismos, aunque ella era lo suficientemente sensitiva como para comprender que sus acciones no debían afectar a su familia ni herir su honor. Su padre el Capitán Peter Hahn, descendía de los viejos Cruzados de Mecklenburg, los Rottenstern Hans. Debido a que su madre, una ilustrada literata, murió cuando ella tenía once años, Helena pasó su niñez con sus abuelos, los Fadéef, en una vieja e inmensa mansión en Saratov que cobijaba a muchos miembros de la familia y a numerosos criados y asistentes por ser su abuelo Fadéef, gobernador de la provincia de Saratov.

La naturaleza de Helena estaba fuertemente imbuida con una innata capacidad psíquica, tan poderosa que indudablemente constituía su más predominante característica. Ella sostenía y demostraba que tenía habilidad para comunicarse con los moradores de los mundos sutiles e invisibles y con los seres que para nosotros están “muertos”. Esta capacidad natural fue posteriormente disciplinada y desarrollada a través de toda su vida. Su educación sufrió la influencia de la posición social de su familia y de los factores culturales imperantes. Así ella fue una hábil lingüista y una brillante música, adquirió sentido científico y experiencia a través de su culta abuela y heredó las facultades literarias que caracterizaban a la familia.

Casamiento forzoso

En 1848, a la edad de 17 años, Helena contrajo matrimonio con el General Nicephore V. Blavatsky, gobernador de la provincia de Erivan, hombre ya entrado en años. Existen diversas versiones referentes al por qué de este casamiento, pero lo que se hizo evidente desde un primer momento fue que esta unión no agradó a Helena, pues después de tres meses ella abandonó a su marido y huyó a la casa de sus familiares, quienes la enviaron a su padre. Temerosa de que se la obligara a regresar con el General Blavatsky, volvió a escaparse, comenzando así sus años de vagabundeo y aventuras. A pesar de ello su padre mantuvo contacto con ella y la ayudó financieramente. Ella se mantuvo alejada de Rusia el tiempo necesario como para hacer que la separación de su esposo fuera legal.

Su encuentro con Kuthumi

En 1851 Helena, ahora Madame Blavatsky o HPB, encontró por primera vez físicamente a su Maestro, el Hermano Mayor o Adepto, que había sido siempre su protector y la había preservado de daños mayores en sus aventuras juveniles. Cuenta Mario Rosso de Luna en su libro “Helena Petrovna Blavatsky”: “… a propósito de la vivísima curiosidad que le acometió de ver el retrato de un antepasado de la familia, que estaba en el castillo de Saratow, donde vivía su abuelo, tapado con una cortinilla. Pendía de la pared a mucha altura del suelo en un aposento de elevado techo, y la señorita Hann era entonces un renacuajo, aunque muy resuelta cuando se le asentaba un propósito entre ceja y ceja. Le habían negado permiso para ver el cuadro, por lo que esperó la ocasión de quedarse sola para realizar su deseo. Arrimó una mesa a la pared; puso encima otra mesa más pequeña, y por remate una silla. encaramándose después poco a poco a tan inestable edificio. Desde aquella ventajosa posición pudo alcanzar el cuadro, y apoyándose con una mano contra la polvorienta pared, descorrió con la otra la cortina. Sobresaltándose al ver el cuadro, y con el movimiento que hizo se derrumbó la deleznable tarima. Ni la mismísima señorita Hann se dio cuenta de lo ocurrido. Perdió el conocimiento al tambalear y caer, y al recobrarlo se halló tendida en el suelo sin daño alguno, las mesas y la silla en el mismo sitio de donde ella las había sacado, y corrida de nuevo la cortinilla del cuadro. Hubiera creído que todo era un sueño, a no ser porque en la pared, junto al cuadro, quedaba impresa en el polvo la huella de su manecita. También parece que en otra ocasión, cuando tenía catorce años salvó la vida en singulares circunstancias. El caballo que montaba lanzóla de la silla y al caer se le enredó el pie en el estribo; según dijo ella, debió haber muerto antes de que pudieran detener al caballo, a no ser por una extraña forma que distintamente notó en su rededor y parecía sostenerla en el aire a despecho de la gravitación.” (pág. 42-43)

A partir de ese momento ella se convirtió en fiel discípula de su Maestro. Bajo Su guía aprendió a controlar las fuerzas a las cuales se encontraba sometida en razón de su excepcional naturaleza. Esta conducción la llevó a través de experiencias de extraordinaria variedad dentro de los dominios de la magia y del ocultismo. Ella aprendió a recibir mensajes de sus Maestros y a transmitirlos a sus destinatarios, eludiendo cada peligro y mala interpretación en su camino. Seguir el rastro de sus peregrinajes durante el período de su aprendizaje, es verla a ella trabajando a través de todo el mundo. Parte de este tiempo lo pasó en las regiones del Himalaya, estudiando en monasterios en los cuales se han preservado las enseñanzas de algunos de los más eruditos y espirituales Maestros de los tiempos pasados. Ella estudió la Vida y las Leyes de los mundos internos y las reglas que deben cumplirse para ganar el acceso a los mismos. Como testimonio de esta etapa de su entrenamiento esotérico, nos ha dejado una exquisita versión de axiomas espirituales en su libro La Voz del Silencio.


“Isis sin velo” y “Doctrina Secreta”

En 1873, HPB fue a los Estados Unidos de Norteamérica para realizar la obra que le había sido encomendada. Para cualquier espíritu menos valeroso, esto hubiera parecido irrealizable, pero ella, una desconocida mujer rusa, irrumpió en el movimiento Espiritista que entonces conmovía tan profundamente a América y en menor grado a otros países. Las mentes científicas estaban ansiosas de descubrir el significado de los extraños fenómenos y les resultaba difícil encontrar el camino en el enorme conjunto de fraudes y engaños existentes.

De dos maneras trató HPB de hallar una explicación a los mismos:

1. Por la demostración práctica de sus propios poderes

2. Declarando que existía un antiquísimo conocimiento de las más profundas leyes de la vida, estudiado y preservado por aquellos que podían usarlo con seguridad y para realizar el bien, seres que en sus más altos rangos recibían la denominación de “Maestros”, aunque también otros títulos eran usados por Ellos, como ser Adeptos, Chohans, Hermanos Mayores, la Jerarquía Oculta, etc.

Para substanciar sus declaraciones, HPB escribió Isis sin Velo, en 1877 y La Doctrina Secreta en 1888, obras ambas transmitidas a ella por los Maestros.

En Isis sin Velo arrojó valerosamente el peso de la evidencia recogida por ella en las escrituras del mundo y otros registros, en los aspectos relativos a la ortodoxia religiosa, el materialismo científico, las creencias ciegas, el escepticismo y la ignorancia.

Ella tropezó con la injuria, pero el pensamiento del mundo fue iluminado.

“Nos sentimos perplejos ante el misterio de nuestra propia creación, y ante los enigmas de la vida que no queremos resolver, y entonces acusamos a la gran Esfinge de devorarnos. Sin embargo, no hay un solo incidente en nuestras vidas, ni un solo día desventurado, o un infortunio del que no pudieran seguirse las huellas hasta nuestros mismos actos en esta o en otra vida… La ley de Karma está inextrincablemente entretejida con la Reencarnación… Sólo esta doctrina es la que puede explicarnos el misterioso problema del bien y del mal, y reconciliar al hombre con la terrible y aparente injusticia de la vida…” HPB en D.S.

Fundación de la Sociedad Teosófica

Cuando HPB fue “enviada” a los Estados Unidos, una de sus tareas más importantes fue la de constituir una Sociedad, la cual fue denominada durante su formación Sociedad Teosófica y tenía por objeto “recoger y difundir el conocimiento de las leyes que gobiernan el Universo”. La Sociedad invitaba a “la fraternal cooperación de todos los que pudieran comprender la importancia de su campo de acción y tuvieran simpatía por los objetivos para los cuales había sido organizada.” Esta “cooperación fraternal” llegó a convertirse en el primero de los Tres Propósitos de la labor desarrollada por la Sociedad, los que por muchos años han sido enunciados como sigue:

Primero: Formar el núcleo de una Fraternidad Universal de la Humanidad, sin distinción de raza, creencia, sexo, casta o color.

Segundo: Fomentar el estudio comparativo de la Religión, la Filosofía y la Ciencia.

Tercero: Investigar las leyes inexplicables de la Naturaleza y los poderes latentes en el hombre.

Se le encmendó a Madame Blavatsky que persuadiera al Coronel Henry Steel Olcott para que cooperara con ella en lo concerniente a la formación de la Sociedad. Él era un hombre altamente apreciado y muy conocido en la vida pública de América, y tanto él como HPB sacrificaron todo con el fin de desarrollar la tarea que los Maestros les habían confiado.

Ellos fueron a la India en 1879 y allí establecieron los primeros fundamentos firmes de su labor. La Sociedad se expandió rápidamente de país en país, fuertemente apoyada por los hombres y mujeres para quienes habían resultado convincentes su afirmación de servicio a la humanidad, la amplitud de su plataforma, la claridad y lógica de su filosofía y la inspiración de su guía espiritual. HPB fue investida por los Maestros con la responsabilidad de impartir la Doctrina Secreta o Teosofía al mundo, ella fue la suprema instructora y al Coronel Olcott le fue delegada la tarea de organizar la Sociedad, lo que realizó con notable éxito. Por supuesto estos pioneros hallaron oposición e incomprensión, especialmente HPB, pero ella estaba preparada para cualquier sacrificio. Así ella había escrito en el Prefacio de La Doctrina Secreta: “Estoy acostumbrada a las injurias, me hallo en relación diaria con la calumnia, y ante la maledicencia me sonrío con silencioso desdén.”El período más efectivo y brillante de la vida de HPB fue el que pasó en Inglaterra entre 1887 y 1891. Ya habían pasado en parte los efectos causados por el injusto Informe de la “Society for Psychical Research” del año 1885, acerca de los fenómenos que ella producía, como asimismo los de los ataques de los misioneros cristianos de la India. A su incesante tarea de escribir, editar, y atender la correspondencia, se agregaba la tarea de instruir a sus discípulos para capacitarlos en la prosecución de su obra. A ese fin ella organizó, con la aprobación oficial del Presidente (el Coronel Olcott), la Sección Esotérica de la Sociedad Teosófica. En el año 1980 más de un millar de miembros de muchos países se encontraban bajo su dirección.

“Mantengan la unión”

A las once de la mañana del 8 de mayo (de 1891) los médicos la declararon fuera de peligro; se levantó, se sentó junto a su escritorio, y a las dos cerró los ojos y… partió.

Decía miss L. Cooper: “Partió tan tranquilamente – escribió uno de los testigos presenciales de su imprevista muerte- que nosotros, que nos hallábamos a su lado, no nos dimos cuenta de cuando expiró. Una suprema sensación de paz se apoderó de nosotros, arrodillados a su lado, viendo que todo había concluido.”

Sus últimas palabras “Mantengan la unión, no hagan que ésta, mi última encarnación, sea un fracaso”

“Un hermoso día de mayo, los restos de la Fundadora de la Sociedad Teosófica fueron depositados en un ataúd, completamente cubierto de flores, y llevado al crematorio de Woking. No hubo ceremonia alguna previa, ni se llevó luto, por haberlo ella expresamente prohibido”

Helena dejó a la posteridad el legado de los más elevados pensamientos. Ella abrió las cerradas puertas de los Misterios, reveló una vez más la verdad sobre el Hombre y la Naturaleza y dio testimonio de la presencia sobre la tierra de la Jerarquía Oculta que guarda y guía al mundo. Es reverenciada por muchos millares, porque fue, es y será un faro que ilumina la senda a las alturas a las cuales todos deben ascender.

Ella...

Fundó el Movimiento Teosófico
Introdujo el conocimiento religioso de Oriente en el Occidente – incluyendo las ideas de Karma y Reencarnación.
Fue la primera en afirmar que todas las más grandes religiones se derivan de una sola religión filosófica.
Demostró que la antigua sabiduría es todavía conocida.
Presentó una parte de esa antigua sabiduría.
Explicó sobre fenómenos aún no esclarecidos por las leyes de las ciencias.
Dio las bases lógicas de la moral y hermandad de la humanidad.
Estableció que el principal objetivo del Movimiento Teosófico sea la Hermandad Universal sin distingo de razas, credo, sexo, casta, o color.
¿Qué escribió?

1877 Isis Sin Velo – más de 1300 páginas. Vendida el primer día en la imprenta.
1879 El Teósofo – revista mensual editada inicialmente en la India.
1887 Lucifer – revista mensual (literalmente “dador de luz”) editada en Londres.
1888 La Doctrina Secreta – su obra maestra – más 1500 páginas.
1889 Transactions of the Blavatsky Lodge – extractos de respuestas a preguntas de los estudiantes en 1889.
1889 La voz del Silencio
1889 La clave de la Teosofía – un libro introductorio con preguntas y respuestas
1892 Glosario Teosófico – publicado post-mortem – no fue editado enteramente por ella.
Varios artículos, notas, y correspondencia personal durante su vida.


 ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Helena Petrovna Blavatsky


Una delle figure più importanti del mondo della fine del XIX secolo, è stato un grande rivoluzionario e impegnativo per le ortodossie prevalenti, se era la religione, la scienza, la filosofia o la psicologia.

E 'stato un iconoclasta che ha distrutto gli involucri che nascondevano il reale dall'irreale, ma la maggior parte, aggrappato alle convenzioni e ignoranti della verità, aggredito e insultato per la sua temerarietà e il coraggio di squarciare il velo di quella che sembrava una bestemmia rivelano . Nonostante sia oltraggiato, era contento di lavorare "al servizio dell'umanità" e ha mostrato la sua saggezza, consentendo generazioni future giudicheranno il suo magnifico lavoro.

Nascita e previsione

Helena Petrovna Hann è nato prematuro a mezzanotte tra il 30 e il 31 luglio (secondo il calendario russo il 12 agosto), 1831, in provincia di Ekaterinoslav Ekaterinoslav, nella Russia meridionale. Alcuni strani incidenti che si sono verificati al momento della sua nascita e il suo battesimo, fatto la servitù si presagiva una vita turbolenta.

La sua storia di famiglia



E 'stato un indomabile figlio, discendente di una lunga fila di uomini potenti e donne e altezzose. La storia della loro discendenza è storia russa. Secoli fa nomadi slavi vagavano per le regioni dell'Europa centrale e orientale, e anche se avevano la loro forma di governo, quando si stabilirono a Novgorod hanno iniziato a verificarsi tra lotte intestine che non è riuscito a fermarsi. Hanno poi chiamato in aiuto di Rurik (862), a capo di una delle tribù erranti di "Russ" Uomini del Nord o scandinavi, che hanno cercato di estendere la propria sfera di influenza. Rurik ha istituito il primo governo civile a Novgorod, che divenne un potente centro commerciale per Oriente e Occidente. Egli fu il primo sovrano e regnò per quindici anni. Durante la sua vita, il figlio e il nipote Igor Oleg consolidato il loro potere a ovest e sud del paese, Kiev divenne un grande principato, e non vi era praticamente governa il sovrano della Russia. A Nel corso dei secoli i discendenti di Rurik ampliato da conquista e sono dominati dal paese: Vladimir I (morto nel 1015) ha scelto di cristianesimo come una religione del suo popolo e il cosiddetto "paganesimo" scomparso. Yaroslao il Saggio (morto nel 1034) e di codici strutturati "Diritti russi". Il sesto figlio di Vladimir II (1113-1125) è stato Yuri, l'avido o "Dolgorouki", un nome che è rimasto un titolo di famiglia. Mosca Yuri ha fondato la sua dinastia ha dato origine alla potente Granduchi che ha governato e, come sempre, combattuti ferocemente. Nel 1224 le orde mongole hanno approfittato di questa mancanza di unità e dominato turbolenti gruppi, ognuno dei quali invidia il potere e la posizione degli altri. Ma Ivan III, un Dolgorouki, nel 1480 ha rotto il giogo Mughal, e Ivan IV chiese di essere incoronato come zar, attribuendosi l'autorità suprema. Con suo figlio finito la lunga dinastia e brillante Dolgorouki. Tuttavia, la famiglia aveva ancora influenza al momento della Romanoff alla morte della nonna di Madame Blavatsky, il talentuoso ed erudito Dolgorouki principessa Elena che sposò André Mikaelovitch Fadéef, il "sindaco" della linea di Dolgorouki , che zar Romanoff sono stati considerati uno dei rami più "giovane".

Antenati illustri ... e perché!

(Bambini e giovani)

Come si è visto, la famiglia di Elena è stato uno dei primo posto in Russia, con dignità e di mantenere la tradizione e conosciuto in tutta Europa. Ma Elena era un ribelle da convenzione infanzia saldamente preso in giro, anche se era abbastanza sensibile per capire che le loro azioni non dovrebbe pregiudicare la vostra famiglia o ferire il suo onore. Il padre capitano Peter Hahn, un discendente dei crociati vecchio Meclemburgo, Hans Rottenstern. Perché sua madre, un letterato illustrato, morì quando lei aveva undici anni, Helena ha trascorso la sua infanzia con i nonni, Fadéef, in un antico palazzo a Saratov immenso che riparate molti membri della famiglia e degli agenti numerosi e assistenti Fadéef essere suo nonno, governatore della provincia di Saratov.

La natura di Helena era fortemente intrisa di una innata capacità psichica, così potente che è stato senza dubbio la sua caratteristica più dominante. Aveva sostenuto e dimostrato capacità di comunicare con gli abitanti dei mondi sottili e invisibili e gli esseri che ci sono "morti". Questa capacità naturale è stato successivamente disciplinato e sviluppato tutta la sua vita. La sua formazione è stata influenzata dalla posizione sociale dei fattori familiari e culturali prevalenti. Quindi era un linguista esperto e una musica brillante, senso scientifico e l'esperienza acquisita attraverso la sua nonna illuminata e ha ereditato i poteri che hanno caratterizzato la famiglia letteraria.

Il matrimonio forzato

Nel 1848, all'età di 17 anni, si sposò con Helena Generale Nicephore V. Blavatsky, governatore della provincia di Erivan, uomo già avanti negli anni. Ci sono diverse versioni per quanto riguarda il motivo di questo matrimonio, ma era evidente fin dall'inizio che questa unione non era contento Helena, per tre mesi, dopo aver lasciato il marito e fuggì in casa dei suoi parenti che mandato suo padre. Temendo che il ritorno forzato al generale Blavatsky, fuggire di nuovo, iniziando così i suoi anni di vagabondaggio e di avventura. Tuttavia il padre ha avuto contatti con lei e l'ha aiutata finanziariamente. Rimase lontano dalla Russia, come il tempo necessario per effettuare la separazione dal marito era legale.

L'incontro con Kuthumi

Nel 1851 Helena, ora Madame Blavatsky o HPB fisicamente incontrati la prima volta il suo Maestro, o Adept Grande Fratello, che era sempre stato il suo protettore e aveva preservato da ulteriori danni nelle loro avventure giovanili. Mario Rosso Luna conto nel suo libro "Helena Petrovna Blavatsky": "... per quanto riguarda la viva curiosità che si precipitò a vedere il ritratto di un antenato della famiglia, che era in Saratow castello, dove suo nonno, coperto con una tenda. Murali livello di molti terra in una stanza con soffitto alto, e la signorina Hann era allora un girino, ma molto determinato quando si stabilisce un fine in mezzo agli occhi. Egli era stato negato il permesso di vedere il quadro, così ha aspettato la possibilità di essere lasciato solo per fare il suo desiderio. Tirò un tavolo al muro mettere in un altro tavolo più piccolo e un colpo di sedia. salendo dopo lentamente costruendo così instabile. Da quel punto di vista si potrebbe raggiungere il tavolo, e appoggiandosi con una mano contro il muro polveroso, tirò la tenda a un altro. Sorpreso per vedere l'immagine, e il movimento che ha fatto la fase di friabile crollato. Né Hann stessa Miss capito quello che è successo. Ha perso conoscenza a inciampare e cadere, e ritrovare è stato trovato disteso sul terreno, illesi i tavoli e sedie nello stesso posto dove li aveva presi, ed eseguire la tenda della finestra. Avrei pensato che fosse tutto un sogno, solo che nel muro accanto alla foto, stampata sulla polvere lasciato l'impronta della sua manina. Sembra anche che in un'altra occasione, quando aveva quattordici anni ha salvato la vita in circostanze uniche. Il cavallo ha guidato lanzóla sedia e lasciò cadere il piede impigliati nella staffa, come lei ha detto, deve essere morto prima di poter fermare il cavallo, ma per uno strano modo che sentiva distintamente in e si guardò intorno tenerlo in aria, sfidando la gravità. "(p. 42-43)

Da quel momento è diventato un fedele discepolo del suo Maestro. Sotto la sua guida ha imparato a controllare le forze a cui è stato sottoposto in ragione della loro natura eccezionale. Ciò ha portato la guida attraverso esperienze straordinarie di varietà all'interno dei regni della magia e l'occulto. Ha imparato a ricevere messaggi da loro insegnanti e la loro trasmissione ai destinatari, evitando ogni pericolo e incomprensioni a modo loro. Seguire il sentiero di pellegrinaggio durante il suo apprendistato, è vedere il suo lavoro in tutto il mondo. Una parte di questo tempo è stato speso nelle regioni himalayane, studia in monasteri che hanno conservato gli insegnamenti di alcuni dei maestri più dotti e spirituali del passato. Ha studiato la vita e le leggi dei mondi interiori e le regole che devono essere soddisfatti per ottenere l'accesso ad essi. A testimonianza di questa fase della formazione esoterica, ci ha lasciato una versione squisita di assiomi spirituali nel suo libro La Voce del Silenzio.


"Iside Svelata" e "Dottrina Segreta"

Nel 1873, HPB sono stati gli Stati Uniti a fare il lavoro che gli era stato affidato. Per qualsiasi spirito meno coraggioso, sarebbe sembrato impossibile, ma lei, una donna sconosciuta russa, hanno fatto irruzione nel movimento spiritualista poi così profondamente si trasferì in America e, in misura minore, ad altri paesi. Menti scientifici erano ansiosi di scoprire il significato dei fenomeni strani e trovato difficile trovare la strada nel corpo enorme di frode esistenti e inganno.

HPB provato due modi per trovare una spiegazione per loro:

1. Per la dimostrazione dei suoi poteri

2. Dichiarando che non vi era una comprensione antica delle più profonde leggi della vita, studiati e conservati da coloro che potevano utilizzare in modo sicuro e per fare bene, le persone che nei loro ranghi più alti sono stati conosciuti come i "Maestri", anche se gli altri titoli Essi sono stati utilizzati per, come Adepti, Chohan, fratelli maggiori, la Gerarchia occulta, ecc.

A sostegno delle sue affermazioni, HPB scrisse Iside Svelata nel 1877 e La Dottrina Segreta nel 1888, funziona sia trasmesso dai Maestri.

In Iside Svelata coraggiosamente gettato il peso delle prove raccolte dalla Commissione stessa nelle scritture del mondo e altri record, negli aspetti di ortodossia religiosa, il materialismo scientifico, credenza cieca, scetticismo e ignoranza.

Corse nel sbagliato, ma ho pensato che il mondo è stato illuminato.

"Siamo perplessi di fronte al mistero della nostra creazione, e gli enigmi della vita che vogliamo risolvere, e poi accusano la grande Sfinge di divorare noi. Tuttavia, non un singolo episodio nella nostra vita, non un giorno infelice, o la sfortuna che non poteva seguire le tracce per i nostri propri atti in questa o in un'altra vita ... La legge del Karma è inestricabilmente intrecciata con la reincarnazione ... Solo questa dottrina è quella che può spiegare il problema misterioso del bene e del male, e riconciliare l'uomo con la terribile ingiustizia e apparente della vita ... "HPB in DS

Società Teosofica Fondazione

Quando HPB è stato "inviato" per gli Stati Uniti, uno dei suoi compiti più importanti è stato quello di costituire una società, che è stato chiamato durante la sua formazione e la Società Teosofica è stato quello di raccogliere "e diffondere la conoscenza delle leggi che regolano l'Universo ". La società ha invitato "la fraterna collaborazione di tutti coloro che riuscivano a capire l'importanza del loro campo e hanno simpatia per gli scopi per cui era stato organizzato." Questo "cooperazione fraterna" è diventato il primo dei tre scopi del lavoro svolto dalla Società, che per molti anni sono stati indicati come segue:

In primo luogo, formano il nucleo di una Fratellanza Universale dell'Umanità, senza distinzione di razza, credo, sesso, casta o colore.

Secondo: Per favorire lo studio delle religioni comparate, filosofia e scienza.

Terzo: Per studiare le leggi inspiegabili della natura e dei poteri latenti nell'uomo.

Egli encmendó a Madame Blavatsky per convincere il colonnello Henry Steel Olcott a cooperare con essa per quanto riguarda la costituzione della Società. Era un uomo molto stimato e conosciuto nella vita pubblica in America, e lui e HPB sacrificato tutto, al fine di svolgere il compito che gli insegnanti avevano sperato.

Sono andati in India nel 1879 e ci ha reso il primo fondamento solido del suo lavoro. L'azienda si espanse rapidamente da paese a paese, fortemente sostenuto dagli uomini e dalle donne che erano stati convincenti suo servizio pretesa di umanità, l'ampiezza della sua piattaforma, la chiarezza e la logica della sua filosofia e la sua ispirazione spirituale . HPB è stato investito da insegnanti con il compito di impartire Teosofia La Dottrina Segreta o il mondo, era l'istruttore supremo e il Colonnello Olcott è stato delegato il compito di organizzare la società, che ha eseguito con notevole successo. Naturalmente questi pionieri trovato opposizione e incomprensione, in particolare BPH, ma era pronta a qualsiasi sacrificio. Così ha scritto nella prefazione della Dottrina Segreta: "Sono abituato agli insulti, io sono in contatto quotidiano con la diffamazione e calunnia contro di me sorridere con disprezzo in silenzio." Il periodo più efficace e brillante della vita di HPB sono stati spesi in Inghilterra tra il 1887 e il 1891. Era stato in parte gli effetti causati dalla ingiusta "Società per la Ricerca Psichica" Report nel 1885, rispetto al fenomeno l'hanno prodotta, così come gli attacchi dei missionari cristiani in India. Nel loro compito incessante di scrivere, la modifica e indirizzo di corrispondenza, si aggiunge il compito di istruire i suoi discepoli per la loro formazione nel perseguimento del suo lavoro. A tal fine ha organizzato, con l'approvazione ufficiale del presidente (il colonnello), la Sezione Esoterica della Società Teosofica. Nel 1980 più di mille membri provenienti da molti paesi erano sotto la sua direzione.

"Mantenere il sindacato"

Alle undici del mattino dell'8 maggio (1891) i medici la sua dichiarata fuori pericolo, si alzò in piedi, si sedette alla sua scrivania, e le due chiuse gli occhi e ... a sinistra.

Disse la signorina L. Cooper: "Ha lasciato così piano - ha scritto uno dei testimoni oculari della sua morte improvvisa, che noi, che siamo stati al suo fianco, non ci siamo accorti quando è scaduto. Un senso supremo della pace è venuto su di noi, in ginocchio accanto a lei, vedendo che tutto era finito. "

Le sue ultime parole, "Keep il sindacato, non lo faccio, la mia ultima incarnazione essere un fallimento"

"Una bella giornata di maggio, i resti del fondatore della Società Teosofica sono stati depositati in una bara, completamente ricoperta di fiori, e portato a Woking crematorio. Ci fu una cerimonia precedente, né lutto, per averlo vietato "

Helena ha lasciato ai posteri un patrimonio di più alti pensieri. Aprì le porte chiuse dei Misteri, ha rivelato ancora una volta, la verità sull'uomo e la natura, e testimoniato la presenza sulla terra della Gerarchia occulta che tiene e guida il mondo. E 'venerato da molte migliaia, perché era, è e sarà un faro che il percorso verso le altezze a cui tutti devono salire.

Lei ...

Ha fondato il Movimento Teosofico
Introdotto conoscenza religiosa orientale in Occidente - comprese le idee di karma e reincarnazione.
è stato il primo a dire che tutte le religioni principali sono derivati ​​da una sola religione filosofica.
Si è dimostrato che la saggezza antica è ancora noto.
Presentato una parte di questa antica saggezza.
Ha parlato di fenomeni non ancora chiariti dalle leggi della scienza.
Ha logiche di moralità e di fratellanza tra gli uomini.
Stabilito che l'obiettivo principale del movimento teosofico è la Fratellanza Universale senza distinzione di razza, credo, sesso, casta o colore.
Che cosa hai scritto?
1877 Iside Svelata - oltre 1300 pagine. Venduto il primo giorno sulla stampa.
1879 La Theosophist - rivista mensile inizialmente in India.
Lucifero 1887 - Rivista mensile (letteralmente "portatore di luce") a cura di Londra.
1888 The Secret Doctrine - il suo capolavoro - più di 1500 pagine.
1889 Operazioni della Loggia Blavatsky - stralci di risposte alle domande degli studenti nel 1889.
1889 La Voce del Silenzio
1889 La Chiave della Teosofia - un libro introduttivo con domande e risposte
1892 Glossario teosofica - pubblicato post mortem - è stato curato interamente da esso.
Diversi articoli, note e corrispondenza personale durante l
a sua vita.


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Helena Petrovna Blavatsky



Una delle figure più importanti del mondo della fine del XIX secolo, è stato un grande rivoluzionario e impegnativo per le ortodossie prevalenti, se era la religione, la scienza, la filosofia o la psicologia.

E 'stato un iconoclasta che ha distrutto gli involucri che nascondevano il reale dall'irreale, ma la maggior parte, aggrappato alle convenzioni e ignoranti della verità, aggredito e insultato per la sua temerarietà e il coraggio di squarciare il velo di quella che sembrava una bestemmia rivelano . Nonostante sia oltraggiato, era contento di lavorare "al servizio dell'umanità" e ha mostrato la sua saggezza, consentendo generazioni future giudicheranno il suo magnifico lavoro.

Nascita e previsione

Helena Petrovna Hann è nato prematuro a mezzanotte tra il 30 e il 31 luglio (secondo il calendario russo il 12 agosto), 1831, in provincia di Ekaterinoslav Ekaterinoslav, nella Russia meridionale. Alcuni strani incidenti che si sono verificati al momento della sua nascita e il suo battesimo, fatto la servitù si presagiva una vita turbolenta.

La sua storia di famiglia



E 'stato un indomabile figlio, discendente di una lunga fila di uomini potenti e donne e altezzose. La storia della loro discendenza è storia russa. Secoli fa nomadi slavi vagavano per le regioni dell'Europa centrale e orientale, e anche se avevano la loro forma di governo, quando si stabilirono a Novgorod hanno iniziato a verificarsi tra lotte intestine che non è riuscito a fermarsi. Hanno poi chiamato in aiuto di Rurik (862), a capo di una delle tribù erranti di "Russ" Uomini del Nord o scandinavi, che hanno cercato di estendere la propria sfera di influenza. Rurik ha istituito il primo governo civile a Novgorod, che divenne un potente centro commerciale per Oriente e Occidente. Egli fu il primo sovrano e regnò per quindici anni. Durante la sua vita, il figlio e il nipote Igor Oleg consolidato il loro potere a ovest e sud del paese, Kiev divenne un grande principato, e non vi era praticamente governa il sovrano della Russia. A Nel corso dei secoli i discendenti di Rurik ampliato da conquista e sono dominati dal paese: Vladimir I (morto nel 1015) ha scelto di cristianesimo come una religione del suo popolo e il cosiddetto "paganesimo" scomparso. Yaroslao il Saggio (morto nel 1034) e di codici strutturati "Diritti russi". Il sesto figlio di Vladimir II (1113-1125) è stato Yuri, l'avido o "Dolgorouki", un nome che è rimasto un titolo di famiglia. Mosca Yuri ha fondato la sua dinastia ha dato origine alla potente Granduchi che ha governato e, come sempre, combattuti ferocemente. Nel 1224 le orde mongole hanno approfittato di questa mancanza di unità e dominato turbolenti gruppi, ognuno dei quali invidia il potere e la posizione degli altri. Ma Ivan III, un Dolgorouki, nel 1480 ha rotto il giogo Mughal, e Ivan IV chiese di essere incoronato come zar, attribuendosi l'autorità suprema. Con suo figlio finito la lunga dinastia e brillante Dolgorouki. Tuttavia, la famiglia aveva ancora influenza al momento della Romanoff alla morte della nonna di Madame Blavatsky, il talentuoso ed erudito Dolgorouki principessa Elena che sposò André Mikaelovitch Fadéef, il "sindaco" della linea di Dolgorouki , che zar Romanoff sono stati considerati uno dei rami più "giovane".

Antenati illustri ... e perché!

(Bambini e giovani)

Come si è visto, la famiglia di Elena è stato uno dei primo posto in Russia, con dignità e di mantenere la tradizione e conosciuto in tutta Europa. Ma Elena era un ribelle da convenzione infanzia saldamente preso in giro, anche se era abbastanza sensibile per capire che le loro azioni non dovrebbe pregiudicare la vostra famiglia o ferire il suo onore. Il padre capitano Peter Hahn, un discendente dei crociati vecchio Meclemburgo, Hans Rottenstern. Perché sua madre, un letterato illustrato, morì quando lei aveva undici anni, Helena ha trascorso la sua infanzia con i nonni, Fadéef, in un antico palazzo a Saratov immenso che riparate molti membri della famiglia e degli agenti numerosi e assistenti Fadéef essere suo nonno, governatore della provincia di Saratov.

La natura di Helena era fortemente intrisa di una innata capacità psichica, così potente che è stato senza dubbio la sua caratteristica più dominante. Aveva sostenuto e dimostrato capacità di comunicare con gli abitanti dei mondi sottili e invisibili e gli esseri che ci sono "morti". Questa capacità naturale è stato successivamente disciplinato e sviluppato tutta la sua vita. La sua formazione è stata influenzata dalla posizione sociale dei fattori familiari e culturali prevalenti. Quindi era un linguista esperto e una musica brillante, senso scientifico e l'esperienza acquisita attraverso la sua nonna illuminata e ha ereditato i poteri che hanno caratterizzato la famiglia letteraria.

Il matrimonio forzato

Nel 1848, all'età di 17 anni, si sposò con Helena Generale Nicephore V. Blavatsky, governatore della provincia di Erivan, uomo già avanti negli anni. Ci sono diverse versioni per quanto riguarda il motivo di questo matrimonio, ma era evidente fin dall'inizio che questa unione non era contento Helena, per tre mesi, dopo aver lasciato il marito e fuggì in casa dei suoi parenti che mandato suo padre. Temendo che il ritorno forzato al generale Blavatsky, fuggire di nuovo, iniziando così i suoi anni di vagabondaggio e di avventura. Tuttavia il padre ha avuto contatti con lei e l'ha aiutata finanziariamente. Rimase lontano dalla Russia, come il tempo necessario per effettuare la separazione dal marito era legale.

L'incontro con Kuthumi

Nel 1851 Helena, ora Madame Blavatsky o HPB fisicamente incontrati la prima volta il suo Maestro, o Adept Grande Fratello, che era sempre stato il suo protettore e aveva preservato da ulteriori danni nelle loro avventure giovanili. Mario Rosso Luna conto nel suo libro "Helena Petrovna Blavatsky": "... per quanto riguarda la viva curiosità che si precipitò a vedere il ritratto di un antenato della famiglia, che era in Saratow castello, dove suo nonno, coperto con una tenda. Murali livello di molti terra in una stanza con soffitto alto, e la signorina Hann era allora un girino, ma molto determinato quando si stabilisce un fine in mezzo agli occhi. Egli era stato negato il permesso di vedere il quadro, così ha aspettato la possibilità di essere lasciato solo per fare il suo desiderio. Tirò un tavolo al muro mettere in un altro tavolo più piccolo e un colpo di sedia. salendo dopo lentamente costruendo così instabile. Da quel punto di vista si potrebbe raggiungere il tavolo, e appoggiandosi con una mano contro il muro polveroso, tirò la tenda a un altro. Sorpreso per vedere l'immagine, e il movimento che ha fatto la fase di friabile crollato. Né Hann stessa Miss capito quello che è successo. Ha perso conoscenza a inciampare e cadere, e ritrovare è stato trovato disteso sul terreno, illesi i tavoli e sedie nello stesso posto dove li aveva presi, ed eseguire la tenda della finestra. Avrei pensato che fosse tutto un sogno, solo che nel muro accanto alla foto, stampata sulla polvere lasciato l'impronta della sua manina. Sembra anche che in un'altra occasione, quando aveva quattordici anni ha salvato la vita in circostanze uniche. Il cavallo ha guidato lanzóla sedia e lasciò cadere il piede impigliati nella staffa, come lei ha detto, deve essere morto prima di poter fermare il cavallo, ma per uno strano modo che sentiva distintamente in e si guardò intorno tenerlo in aria, sfidando la gravità. "(p. 42-43)

Da quel momento è diventato un fedele discepolo del suo Maestro. Sotto la sua guida ha imparato a controllare le forze a cui è stato sottoposto in ragione della loro natura eccezionale. Ciò ha portato la guida attraverso esperienze straordinarie di varietà all'interno dei regni della magia e l'occulto. Ha imparato a ricevere messaggi da loro insegnanti e la loro trasmissione ai destinatari, evitando ogni pericolo e incomprensioni a modo loro. Seguire il sentiero di pellegrinaggio durante il suo apprendistato, è vedere il suo lavoro in tutto il mondo. Una parte di questo tempo è stato speso nelle regioni himalayane, studia in monasteri che hanno conservato gli insegnamenti di alcuni dei maestri più dotti e spirituali del passato. Ha studiato la vita e le leggi dei mondi interiori e le regole che devono essere soddisfatti per ottenere l'accesso ad essi. A testimonianza di questa fase della formazione esoterica, ci ha lasciato una versione squisita di assiomi spirituali nel suo libro La Voce del Silenzio.


"Iside Svelata" e "Dottrina Segreta"

Nel 1873, HPB sono stati gli Stati Uniti a fare il lavoro che gli era stato affidato. Per qualsiasi spirito meno coraggioso, sarebbe sembrato impossibile, ma lei, una donna sconosciuta russa, hanno fatto irruzione nel movimento spiritualista poi così profondamente si trasferì in America e, in misura minore, ad altri paesi. Menti scientifici erano ansiosi di scoprire il significato dei fenomeni strani e trovato difficile trovare la strada nel corpo enorme di frode esistenti e inganno.

HPB provato due modi per trovare una spiegazione per loro:

1. Per la dimostrazione dei suoi poteri

2. Dichiarando che non vi era una comprensione antica delle più profonde leggi della vita, studiati e conservati da coloro che potevano utilizzare in modo sicuro e per fare bene, le persone che nei loro ranghi più alti sono stati conosciuti come i "Maestri", anche se gli altri titoli Essi sono stati utilizzati per, come Adepti, Chohan, fratelli maggiori, la Gerarchia occulta, ecc.

A sostegno delle sue affermazioni, HPB scrisse Iside Svelata nel 1877 e La Dottrina Segreta nel 1888, funziona sia trasmesso dai Maestri.

In Iside Svelata coraggiosamente gettato il peso delle prove raccolte dalla Commissione stessa nelle scritture del mondo e altri record, negli aspetti di ortodossia religiosa, il materialismo scientifico, credenza cieca, scetticismo e ignoranza.

Corse nel sbagliato, ma ho pensato che il mondo è stato illuminato.

"Siamo perplessi di fronte al mistero della nostra creazione, e gli enigmi della vita che vogliamo risolvere, e poi accusano la grande Sfinge di divorare noi. Tuttavia, non un singolo episodio nella nostra vita, non un giorno infelice, o la sfortuna che non poteva seguire le tracce per i nostri propri atti in questa o in un'altra vita ... La legge del Karma è inestricabilmente intrecciata con la reincarnazione ... Solo questa dottrina è quella che può spiegare il problema misterioso del bene e del male, e riconciliare l'uomo con la terribile ingiustizia e apparente della vita ... "HPB in DS

Società Teosofica Fondazione

Quando HPB è stato "inviato" per gli Stati Uniti, uno dei suoi compiti più importanti è stato quello di costituire una società, che è stato chiamato durante la sua formazione e la Società Teosofica è stato quello di raccogliere "e diffondere la conoscenza delle leggi che regolano l'Universo ". La società ha invitato "la fraterna collaborazione di tutti coloro che riuscivano a capire l'importanza del loro campo e hanno simpatia per gli scopi per cui era stato organizzato." Questo "cooperazione fraterna" è diventato il primo dei tre scopi del lavoro svolto dalla Società, che per molti anni sono stati indicati come segue:

In primo luogo, formano il nucleo di una Fratellanza Universale dell'Umanità, senza distinzione di razza, credo, sesso, casta o colore.

Secondo: Per favorire lo studio delle religioni comparate, filosofia e scienza.

Terzo: Per studiare le leggi inspiegabili della natura e dei poteri latenti nell'uomo.

Egli encmendó a Madame Blavatsky per convincere il colonnello Henry Steel Olcott a cooperare con essa per quanto riguarda la costituzione della Società. Era un uomo molto stimato e conosciuto nella vita pubblica in America, e lui e HPB sacrificato tutto, al fine di svolgere il compito che gli insegnanti avevano sperato.

Sono andati in India nel 1879 e ci ha reso il primo fondamento solido del suo lavoro. L'azienda si espande rapidamente da paese a paese, fortemente sostenuto dagli uomini e dalle donne che erano stati convincenti suo servizio pretesa di umanità, l'ampiezza della sua piattaforma, la chiarezza e la logica della sua filosofia e la sua ispirazione spirituale . HPB è stato investito da insegnanti con il compito di impartire Teosofia La Dottrina Segreta o il mondo, era l'istruttore supremo e il Colonnello Olcott è stato delegato il compito di organizzare la società, che ha eseguito con notevole successo. Naturalmente questi pionieri trovato opposizione e incomprensione, in particolare BPH, ma era pronta a qualsiasi sacrificio. Così ha scritto nella prefazione della Dottrina Segreta: "Sono abituato agli insulti, io sono in contatto quotidiano con la diffamazione e calunnia contro di me sorridere con disprezzo in silenzio." Il periodo più efficace e brillante della vita di HPB sono stati spesi in Inghilterra tra il 1887 e il 1891. Era stato in parte gli effetti causati dalla ingiusta "Società per la Ricerca Psichica" Report nel 1885, rispetto al fenomeno l'hanno prodotta, così come gli attacchi dei missionari cristiani in India. Nel loro compito incessante di scrivere, la modifica e indirizzo di corrispondenza, si aggiunge il compito di istruire i suoi discepoli per la loro formazione nel perseguimento del suo lavoro. A tal fine ha organizzato, con l'approvazione ufficiale del presidente (il colonnello), la Sezione Esoterica della Società Teosofica. Nel 1980 più di mille membri provenienti da molti paesi erano sotto la sua direzione.

"Mantenere il sindacato"

Alle undici del mattino dell'8 maggio (1891) i medici la sua dichiarata fuori pericolo, si alzò in piedi, si sedette alla sua scrivania, e le due chiuse gli occhi e ... a sinistra.

Disse la signorina L. Cooper: "Ha lasciato così piano - ha scritto uno dei testimoni oculari della sua morte improvvisa, che noi, che siamo stati al suo fianco, non ci siamo accorti quando è scaduto. Un senso supremo della pace è venuto su di noi, in ginocchio accanto a lei, vedendo che tutto era finito. "

Le sue ultime parole, "Keep il sindacato, non lo faccio, la mia ultima incarnazione essere un fallimento"

"Una bella giornata di maggio, i resti del fondatore della Società Teosofica sono stati depositati in una bara, completamente ricoperta di fiori, e portato a Woking crematorio. Ci fu una cerimonia precedente, né lutto, per averlo vietato "

Helena ha lasciato ai posteri un patrimonio di più alti pensieri. Aprì le porte chiuse dei Misteri, ha rivelato ancora una volta, la verità sull'uomo e la natura, e testimoniato la presenza sulla terra della Gerarchia occulta che tiene e guida il mondo. E 'venerato da molte migliaia, perché era, è e sarà un faro che il percorso verso le altezze a cui tutti devono salire.

Lei ...

■ Ha fondato il Movimento Teosofico
■ Introdotto conoscenza religiosa orientale in Occidente - comprese le idee di karma e reincarnazione.
■ è stato il primo a dire che tutte le religioni principali sono derivati ​​da una sola religione filosofica.
■ Si è dimostrato che la saggezza antica è ancora noto.
■ Presentato una parte di questa antica saggezza.
■ Ha parlato di fenomeni non ancora chiariti dalle leggi della scienza.
■ Ha logiche di moralità e di fratellanza tra gli uomini.
■ Stabilito che l'obiettivo principale del movimento teosofico è la Fratellanza Universale senza distinzione di razza, credo, sesso, casta o colore.
Che cosa hai scritto?

■ 1877 Iside Svelata - oltre 1300 pagine. Venduto il primo giorno sulla stampa.
■ 1879 La Theosophist - rivista mensile inizialmente in India.
■ Lucifero 1887 - Rivista mensile (letteralmente "portatore di luce") a cura di Londra.
■ 1888 The Secret Doctrine - il suo capolavoro - più di 1500 pagine.
■ 1889 Operazioni della Loggia Blavatsky - stralci di risposte alle domande degli studenti nel 1889.
■ 1889 La Voce del Silenzio
■ 1889 La Chiave della Teosofia - un libro introduttivo con domande e risposte
■ 1892 Glossario teosofica - pubblicato post mortem - è stato curato interamente da esso.
■ Diversi articoli, note e corrispondenza personale durante la sua vita.

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada